venerdì 22 gennaio 2010

The Low Anthem - Oh My God, Charlie Darwin

The Low Anthem dal Rhode Island: un altro gruppo sul solco del folk e della musica roots e cantautorale americana che si sta imponendo all'attenzione per la sua originalità e bravura. Il nucleo è formato dal folksinger Ben Knox Miller, da Jeffrey Prystowsky (basso e contrabbasso) e Jocie Adams, polistrumentista, compositrice classica e tecnico della Nasa. Nel disco trovate dolcissime ballate acustiche come Charlie Darwin, intervallate da momenti più elettrici, come questa cover di un brano di Tom Waits: Home I'll Never Be, il cui testo è tratto da un reading di Jack Kerouac.

11 commenti:

  1. Doc me li ha fatti scoprire oggi.
    ne sono INCANTATA.

    love, mod

    RispondiElimina
  2. una delle cose più folk dello scorso anno. bello

    RispondiElimina
  3. Aspetto cosa dice Harmonica:su questo genere gli ho dato la delega di rappresentarmi. :-))

    RispondiElimina
  4. Forse più country che folk. Ad ogni modo disco BELLISSIMO e molto, molto ispirato :)

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. ascoltata volentieri anche se non è il mio genere :)

    RispondiElimina
  7. i ragazzi ci sanno fare, ascoltare anche le delicatessen di "To Ohio" e "Ticket Taker" ed il r'n'r di "Champion Angel".
    Ottimo Lucien, disco da consigliare a tutti e da consumare in questo scorcio d'inverno tra un fuoco, un gatto, le persone che ami e un bel bicchiere di Wild Turkey !

    RispondiElimina
  8. hello... hapi blogging... have a nice day! just visiting here....

    RispondiElimina
  9. Notevoli, a me ricordano anche il Dylan di Maggie's Farm e quelle cose lì.

    RispondiElimina
  10. Sono bravissimi, li ho visti dal vivo a Londra l'estate scorsa, polistrumentisti e con un gran tiro.

    RispondiElimina
  11. Ascoltati, promossi a pieni voti. Grazie per la segnalazione.

    RispondiElimina