mercoledì 25 agosto 2010

Tè nel deserto con peyote

Imaad Wasif è un eclettico chitarrista originario di Vancouver che ha suonato con diverse band fra cui Yeah Yeah Yeahs. Da poco è uscito The Voidist, il suo terzo album solista registrato a Nashville. Mi hanno colpito le sue doti di songwriter unite ad uno stile che sentireascoltare ha così definito: un gran bel concentrato di psichedelia west-coast deviata, stoner desertico.
D'altra parte per un ragazzo cresciuto tra il deserto di Palm Spring, l'India, L.A. e San Francisco la via della musica non poteva che essere questa.

Il video di Redeemer: bella ballata psichedelica con donne nude danzanti tra strane rocce sferiche viola.

15 commenti:

  1. non lo conoscevo ma mi piace parecchio!! ebbbravo Lucièn.

    RispondiElimina
  2. Neppure io lo conoscevo, non male anche se vorrei ascoltare qualcos'altro. Certo che questi musicisti indie americani si devono sentire proprio dei naturisti, ad esempio i Flaming Lips con questo video:
    http://sull-amaca.blogspot.com/2010/06/flaming-lips-watching-planets-video.html

    RispondiElimina
  3. Grande Wasif! C'ha messo molto tempo per trovare la maturità ma i suoi 3 dischi da solo sono uno più bello dell'altro...

    RispondiElimina
  4. sono un po' off topic, però manco da un po' e non ti avevo fatto i complimenti per il nuovo template :)

    se non è nuovo, ed è sempre stato così allora mi sono bruciata in vacanza. :-O

    RispondiElimina
  5. @ Zion:
    Ricordi bene, grazie! E' stato un cambio un po' sofferto perché ero affezionato a quello vecchio, ma i nuovi template sono più funzionali e obiettivamente più belli.

    @ Sull'Amaca:
    I Flaming Lips sono i più fulminati!

    RispondiElimina
  6. Lù è un viaggione! Quando mi sparerei un the al peyote di questi tempi... il ritorno post vacanze è da schifo! :D

    RispondiElimina
  7. @ Rospo:
    Bisognerebbe staccare più spesso e andare nel deserto a ballare nudi!

    RispondiElimina
  8. La proporrei per la prossima compilation La teiera n.3
    :))

    RispondiElimina
  9. Non so se è più bello il video o il brano ;)
    Grazie della segnalazione :)

    RispondiElimina
  10. @ Stefania:
    In effetti! Anche se è più da collezione estate.

    RispondiElimina
  11. Scaricato anch'io, spero di riuscire ad ascoltarlo tra breve :)

    RispondiElimina
  12. @Rospo e @Lucien a me è ritornato in mente il bel film di Michelangelo Antonioni, Zabriskie Point del 1970 con la scenza del deserto... eh eh eh

    RispondiElimina
  13. @Stefania248 e @Lucien secondo me ci può stare in una compilation annuale, nella parte estiva. ;-)
    ciao

    RispondiElimina
  14. @ Sull'Amaca:
    Scena cult con la musica dei Grateful Dead, mi pare.

    RispondiElimina

Welcome