lunedì 20 settembre 2010

Dischi e pensieri autunnali

Con l'arrivo della brutta stagione e delle giornate che si accorciano inesorabilmente, una delle poche gioie è starsene accucciati in casa e accompagnare il rumore della pioggia con del buon vino e della buona musica.
Agnes Obel è una cantautrice originaria di Copenaghen al suo album d'esordio intitolato Philarmonic. Una voce soffice accompagnata soprattutto dal pianoforte, ma anche chitarra acustica, arpa e archi. Melodie orecchiabili dal sapore autunnale; semplici, ma mai banali.



Da qualche anno in questo periodo la musica che ascolto più volentieri è sempre la loro, in grado come poche altre di avvolgerti in un caldo abbraccio.
Dopo un sabato novembrino oggi è tornato il sole, ma ricordando l'interminabile inverno scorso.... stiamo pensando, quando si farà freddo, di portare la teiera volante lontana per un po' dalle nebbie padane.

13 commenti:

  1. Per ascoltare Agnes Obel.

    http://magiska.vlsweb.net.br/?p=16359

    RispondiElimina
  2. ottima agnes
    ho cominciato a sentire il disco da poco, attratto dalla copertina, e potrebbe essere in effetti uno degli ascolti migliori da accompagnare alla caduta delle foglie (e alla caduta del vino nella gola!)

    RispondiElimina
  3. Grazie dei preziosi consigli. National sempre fantastici.

    RispondiElimina
  4. vado contro-corrente… io non vedo l'ora di perdermi nelle fredde giornate invernali con queste musiche che mi fanno da coperta! :)

    RispondiElimina
  5. Grazie per Agnes tra poco sarà già on the air.
    Sei una fonte utilissima per me,me ne hai già fatti conoscere parecchi e non ti ringrazierò mai abbastanza.

    RispondiElimina
  6. Preferisco l'estate, ma se proprio deve arrivare la brutta stagione, Agnes diventerà una delle mie preferite ... e che bel video, chiapperi. Quanto ai The National, vanno pazzi dalle parti de Il cielo azzurro grazie a te ...

    RispondiElimina
  7. Grazie per la segnalazione. Un bel disco, Atmosfere avvolgenti e sonorita' che ricordano bjork e dudo.

    RispondiElimina
  8. Agnes rischiarirà la nebbiosa pianura padana.... vedremo. Grazie Lucien.
    :)

    RispondiElimina
  9. Quando nevicherà di nuovo, penserò alla bellezza di questa canzone, così evocativa. E sarà una colonna sonora dell'inverno che verrà.

    RispondiElimina
  10. grazie per entrambi i bei regali: dopo l'ascolto me ne andrò a letto più sereno e disteso, come dopo una dolce ninna nanna... :D

    RispondiElimina
  11. Ninna nanna ninna-o questo zio a chi lo do...

    RispondiElimina
  12. porca cacca, mi avevano invitata allo showcase di Agnes e non sono andata perché era in una giornata impossibile... mi piace parecchio!!! thanks!

    RispondiElimina
  13. questa ti prende per mano e ti ci prta lei in autunno. brava

    RispondiElimina

Welcome