mercoledì 7 marzo 2012

Sospensione

Perso lo smalto, ma soprattutto la motivazione e l'entusiasmo dei primi due anni (fra pochi mesi saranno quattro). Per colpa di niente e di nessuno; a volte le cose vanno così. Ciò che mi premeva raccontare, l'ho raccontato: l'amore per la musica, il cinema, i fumetti; i personaggi e i viaggi. Tutto quello che non era preventivato e che è arrivato in più è stato appagante, ma anche impegnativo in termini di tempo e concentrazione (750 post scritti con passione) ed ora c'è anche stanchezza dovuta a svariati motivi. Fra le varie cose, mi sarei anche rotto il cazzo di lavorare, ma in questo campo purtroppo c'è ben poco da scegliere: la strada è ancora lunga e obbligata; meglio non pensarci. Magari, poter fare come mio padre che si è potuto dedicare alle sue amate maratone in giro per l'Italia e per il mondo (adesso però ne paghiamo tutti le conseguenze).
Credo si tratti solo di una sospensione: la teiera ha bisogno di manutenzione. Magari per un po' va bene anche solo leggere e commentare le tante voci interessanti che arrivano dall'universo blogger. Take it easy.
A presto: diciamo... aprile.

32 commenti:

  1. ciao lucien a presto, capisco il tuo stato d'animo ma spero che la voglia di raccontarti ti torni presto.
    ogni tanto farò una capatina!

    RispondiElimina
  2. Buona manutenzione caro, ad aprile allora... :)

    RispondiElimina
  3. ...ti capisco benissimo... a presto

    RispondiElimina
  4. Tu e la Teiera siete uno dei primi porti del mio approdo nella terra del blog...E vi considero un punto fermo nei miei viaggi quotidiani..
    Comprendo il bisogno della pausa: anch'io sto allentando, pur essendo blog piu' giovane e patisco il tempo che occorre per costruire post che a volte, non vengono considerati..Il tempo..il mio lavoro..la vita di tutti giorni così diversa da questo grosso luogo virtuale in cui condividiamo idee,musica, cultura, nostalgia del passato..Approfitto per ringraziare te e gli altri blog amici che frequento, per avermi accolto in questo spazio e avermi arricchito ed entusiasmato con i vostri post..
    E comunque rimarrò in paziente attesa, tanto prima o poi la Teiera ritorna con il solito sprint...
    A presto, amico!

    RispondiElimina
  5. La teiera volante è stata anche la mia porta di entrata nel mondo dei blog e una lettura imprescindibile in questi anni, la sospensione non mi rende certo felice.
    Come già detto qui sopra da DiamondDog, capisco il tuo stato d'animo e spero che ti torni la voglia.

    Però è un po' di tempo che tutto il mondo dei blog (o meglio, non esageriamo: il piccolo mondo che gira intorno ai blog che seguo e leggo giornalmente: i nomi sono più o meno gli stessi presenti nel tuo blogroll) sia in una fase di stanca: pochi post, pochi commenti, poche discussioni interessanti.
    Forse è una cosa che riguarda solo il mio blog, ma in pochi giorni sono passato da una media tra le 200 e le 300 visite al giorno a meno di 100, e i post senza commenti sono sempre di più.
    Quello che mi ha appassionato di questo mondo dei blog sono state le discussioni con gli altri, gli scambi di idee spesso interessanti e proficui, mentre ora i blog stanno ritornando a essere quello che erano all'inizio, un diario on-line. E per un diario la discussione non è necessaria.

    E in questi stessi giorni sto scoprendo Facebook: ne ero sempre rimasto alla larga per la sua nomea (molto diffusa tra i blogger) di posto stupido. E invece (e naturalmente, aggiungerei) il posto in sè non ha nulla di diverso da un blog: dipende tutto dalla gente che lo usa, il mezzo è neutro. Più veloce di un blog, ma non necessariamente meno approfondito.
    Boh. Grande è la confusione sotto il cielo: la situazione è eccellente. Abbastanza, almeno...

    RispondiElimina
  6. Ho scoperto da poco il tuo blog, ma era sempre un piacere leggere i tuoi post. Spero ti torni la voglia di scrivere, a presto!

    RispondiElimina
  7. Prima o poi è inevitabile, anch'io ci passo di tanto in tanto per queste fasi,vedrai che tra un po' ti tornerà la voglia di dirci qualcosa e noi saremo qui ad aspettarti.
    A presto.

    RispondiElimina
  8. Fasi di stanca per me sono naturali, ormai non ci faccio manco più caso. Quando ho voglia posto qualcosa, diversamente me ne fotto e l'ho risolta così.
    A presto.

    RispondiElimina
  9. A volte capita; sono periodi così.
    Ti capisco e ti auguro buone "ferie"; sono sicuro che ad aprile ci ritroveremo e sarai più in forma che mai.

    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  10. Lucien, ti auguro di poterti dedicare a ciò che più ti stimola e ti rende sereno. Ti capisco, anch'io sono in fase bloggica down, ma ciò non significa che la 'passione per ciò che appassiona' sia diminuita. Tutto scorre e muta, è la vita ;)

    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  11. Va bene, ti concedo questi giorni di riposo e manutenzione. Ma guarda che se sfori ti mando il controllo a casa... :-))))

    RispondiElimina
  12. Uè burdél, dì la verità: è una tattica per scrivere tanti post e pubblicarli in seguito a raffica ....
    :)

    RispondiElimina
  13. ho notato anche io,come alle,un certo calo per quel che riguarda i blog..sarà un mmento,diciamo così..il tuo è uno dei blog al quale mi sono sentito e sento più prossimo,per cui spero che tu torni presto...
    ah..dato che il 16 aprile di certo sarò a ravenna x il concerto di tinariwen al bronson..ci si potrebbe mettere d'accordo,che ne dici?

    RispondiElimina
  14. Capisco benissimo è il motivo per cui non ne ho mai fatto uno, troppo impegnativo, soprattutto se fatto ad alti livelli come la Teiera, comunque conto sul richiamo della foresta per risentirti al più presto.
    Tanti auguri ciaoo

    RispondiElimina
  15. Caro Lucien,capisco il momento,che in qualche modo vivo anche io.se potessi intortarti davanti a una birra, ti convincerei a non mollare.Così posso solo dirti che mi spiace un casino,che spero tu riesca a ritrovare la voglia e l'energia e a tornare presto a raccontarci le tue passioni.
    Un abbraccio.
    Nick

    RispondiElimina
  16. Vi ringrazio tutti per l'affetto e la stima: una motivazione in più per la ripartenza.

    Brazzz: per i Tinariwen facile che ci siamo!

    RispondiElimina
  17. io ho chiuso il vecchio blog per i tuoi stessi motivi, più altri scazzi personali. ho preferito rivitalizzare l'altro blog musicale, concentrandomi su un solo genere e parlando solo di musica. certo dopo un po' diventa faticoso, e trovare gli argomenti è sempre più difficile.
    ti aspetto, ciao

    RispondiElimina
  18. Buona sospensione, a presto :)

    RispondiElimina
  19. Beh, dai, aprile è dietro l'angolo. Torna però che i tuoi spunti sono tra i migliori.

    RispondiElimina
  20. Attenderò trepidante il tuo ritorno!
    Ma facciamo i primi di aprile? O anche fine marzo? ;D

    RispondiElimina
  21. Io ho scoperto il tuo blog da poco e approfitterò di questa tua pausa per rilegggermi i tuoi post più vecchi nella speranza di un tuo ripensamento e di un ritorno all'attività prima di aprile.
    A presto.

    RispondiElimina
  22. Un profe che si sospende da solo, questo sì mi piace ;) vabbe', freddura a parte, buon riposo campione (ho visto "Quasi amici" e sono soffocato dalle risate), ho visto che hai in parte linkato il disco dei Are You Real? e mi fa un sacco piacere, perchè hanno fatto un gran bel cd).

    RispondiElimina
  23. Grazie di cuore anche per i gli ultimi commenti.

    @ Alligatore:
    Merito della tua recensione! Perché, oltre che su smemoranda, non le posti anche nel tuo blog?
    Nel post su Lucio Dalla ti ho messo il link che potrebbe interessarti.

    @ Holyriver, Melinda:
    Aprile arriverà in un lampo e ora ho poco tempo e poche idee. Mi fa piacere se qualcuno legge i post più vecchi, quando l'ispirazione era più viva.

    RispondiElimina
  24. Grazie per link e suggerimento, quando risucirò a mettere ordine nel caos magari mettererò le rece anche nel blog, o almeno un link ...

    RispondiElimina
  25. Trovo aprile un dolce mese per ri-iniziare qulacosa... tutto il mio appoggio, ci sono nata io!!!!!!!

    RispondiElimina
  26. No. Non puoi...
    Non è concesso...
    è capitato anche a me...
    di pensare di lasciare perdere, ma sono ancora online, con 1770 Post sul gobbone, e la voglia di scrivere e condividere, che ancora mi sostiene.
    Sono quelli come noi che danno un senso al Web, per cui...
    avanti....
    ciao

    RispondiElimina
  27. Presto tornerò alla nostra missione! :)

    RispondiElimina
  28. Dai che mancava solo il mio contributo. Che cosa c'entro io? Mah, nulla, passavo per caso, e ho trovato una situazione tipica di chi ha un blog, prima o poi ci passiamo tutti, è come coi denti da latte ;)
    Io sono favorevolissima alle pause, ma è una cosa che ho imparato sbagliando: il primo blog l'avevo chiuso! Sacrilegio. Non che nessuno si sia perso niente, nel mio caso, ma tant'è. Non mi sono mangiata le mani solo perché sono sempre state occupate a digitare sulla tastiera, ogni giorno, anche prima di riaprire un blog. Non potevo smettere. Ma appena mi riprende il mal di blog fermo la barca e passeggio un po' in riva, per raccogliere le idee e la mia vita, prima di ricominciare.
    Buona pausa allora :)

    RispondiElimina

Welcome