lunedì 9 luglio 2012

Musica e Cinema: dieci scene indimenticabili

Difficile trovare qualcosa che riesca ad emozionarmi, esaltarmi o commuovermi come il cinema in quei momenti unici dove le parole si fermano e la musica assume il ruolo di protagonista fino a diventare, in certi casi, il motore narrativo.
Dieci scene musicali da vedere, rivedere (e ascoltare).
  1. Easy Rider - Dennis Hopper 1969
    Born to be wild - Steppenwolf
    Scelta scontata, ma obbligatoria per un film-manifesto della cultura alternativa. Inizio a palla con i titoli di testa: Peter Fonda getta in terra l'orologio e i due amici partono in viaggio per gli States a cavallo dei loro choppers.
  2. Zabriskie Point - Michelangelo Antonioni 1970
    Careful with that axe, Eugene - Pink Floyd
    L'esplosione finale della rabbia rappresentata dalla villa con i simboli del benessere che fluttuano disintegrati in slow motion.
  3. Apocalypse Now - Francis Ford Coppola 1979
    Cavalcata delle Walkirie - Wagner
    La scena memorabile con gli elicotteri che arrivano dal mare.
  4. Blue Velvet - David Lynch 1986
    In Dreams - Roy Orbison
    I'll fuck anything that moves! Meglio non contraddire uno psicopatico Hopper quando si eccita ascoltando questa canzone del 1963.
  5. Trainspotting - Danny Boyle 1986
    Lust for Life - Iggy Pop
    Partenza che è tutto un programma.
  6. Dead Man - Jim Jarmush 1995
    Dead Man Theme - Neil Young
  7. Magnolia - Paul Thomas Anderson 1999
    Wise up - Aimee Mann 
    Pensieri notturni cantati nei momenti di solitudine. 
  8. Donnie Darko - Richard Kelly 2001
    Mad World - Gary Jules 
    Il finale tragico ed enigmatico sulle note dolci e malinconiche della cover dei Tears For Fears.
  9. Into the wild - Sean Penn 2007
    No Ceiling - Eddie Vedder
    Due minuti che racchiudono magicamente l'essenza del film: le speranze, l'utopia, il coraggio e le illusioni.
  10. Inglourious Bastards - Quentin Tarantino 2009
    Cat People (Putting out the fire) - David Bowie (purtroppo niente video)
    Un'idea geniale per raccontare la preparazione della vendetta di Shoshanna contro i nazisti.

10 commenti:

  1. "Apocalipsi nau, regia Francis Ford Coppola, musiche dei DOORS!"
    (cit.)

    RispondiElimina
  2. Il mio voto nell'ordine a Wagner, Robert Duvall e Coppola...ah, me sono tutti e tre nella stessa scena?!

    RispondiElimina
  3. in ordine sparso
    la scena finale del casanovadi fellini,con sutherland che balla con la bambola mecanica
    l'inizio di apolcalipsi nau, con sheen che guarda la pala sul soffitto e the end che sale
    la casa che esplode in blow up
    poi aspetta che ci penso...

    RispondiElimina
  4. Per chi non avesse colto la citazione di prima (ma anche per gli altri) "Giorno" in pdf.

    RispondiElimina
  5. Amo, nell'ordine, 1,2,3,9..Di Apocalypse trovo fantastica la sequenza con sotto "The End"..
    Il post è, al solito, grande.

    RispondiElimina
  6. Carellata fantastica ! Su tutte adoro la scena di Trainspotting con il martello di Lust For Life del buon Iggy.Adrenalina pura.

    RispondiElimina
  7. @ Allelimo:
    Celo...originale! Non so bene dove nel caos del mio studio, ma sono sicuro (sezione fumetti).

    @ Evil Monkey:
    Demone Duvall che fa arrivare gli elicotteri per surfare. In questo film ce ne sarebbe più d'una, come hanno evidenziato Brazz e Mr. Hyde.

    @ Blackswan:
    C'è anche "Perfect Day" di Lou Reed però un po' troppo melodrammatica.

    RispondiElimina
  8. tutti films che adoro.bravo lucien

    RispondiElimina
  9. Avete visto l'applicazione legata alla "Febbre del sabato sera"? Divertente! Potete trovarla qui: http://www.facebook.com/lafebbreilmusical?sk=app_265957870177879

    RispondiElimina
  10. e "Così parlò Zaratustra" di R. Strauss in 2001 Odissea nello spazio (l'osso che si trasforma in astronave), forse merita una menzione.

    RispondiElimina

Welcome