venerdì 14 marzo 2014

Misteri dell'informatica: ritorno al futuro della musica

Nel labirinto formato da migliaia di cartelle, album e file musicali che ho sparpagliato nelle chiavette e in dispositivi vari, una delle strategie fondamentali per ritrovare velocemente ciò che cerco è ovviamente l'ordine alfabetico; ultima spiaggia, quando i files sono nominati maluccio, l'ordine cronologico. Oggi avevo voglia di ascoltare un disco dei King Crimson rimasto in un vecchio lettore MP3 semidistrutto, però ancora leggibile dal pc.
Va bene vecchio, ma non pensavo così! Quando sono andato a trasferire i dati, alcune cartelle...





Come si nota dallo screenshot nel 1980 sulla teiera si era parecchio avanti! Chissà quale algoritmo mi ha lanciato indietro nel tempo, scegliendo fra l'altro un anno favoloso per la musica.

3 commenti:

  1. Sono passati quasi 35 anni, anzi lo scrivo:trentacinqueanni..Leggendo il tuo bel post del 2010, dedicato,appunto, alla musica di quegli anni con i commenti,ho notato che c'era un grande interesse.Chissà se oggi..

    RispondiElimina
  2. @ mr.Hyde:
    Post di 4 anni fa. Periodo d'oro per i blog: c'era un gruppo di discussione molto animato, poi qualcuno si è disperso, qualcuno se n'è avuto male, qualcun altro è stato "corrotto" da facebook...
    E' anche vero che gli argomenti e le idee non sono infiniti e il tempo per ascoltare, leggere e discutere non sempre si trova.

    RispondiElimina
  3. hahahaah capita che qualche bit si perda ...

    RispondiElimina

Welcome