mercoledì 7 maggio 2014

Glitterhouse compie 25 anni

Ho sempre un occhio di riguardo per la Glitterhouse, casa discografica indipendente tedesca creata da Reinhard Holstein che nel 2014 ha compiuto venticinque anni. Il fondatore prese il nome dal titolo di un album della band funk/wave Medium Medium (guarda caso una delle mie preferite degli anni '80) che si trovava in cima alla pila dei suoi vinili. Holstein all’inizio degli anni ‘80 era un giovane appassionato di punk e new wave che, come tanti, stampava una fanzine ciclostilata che un po’ alla volta si trasformò in un’etichetta indipendente passando alla stampa di compilation e cassette. Il salto di qualità avvenne dalla collaborazione con la Sub Pop, con il merito di aver portato per primi in Europa un brano dei Nirvana: Spank Thru, inserito nella compilation Sup Pop Rock City.
Glitterhouse ha sempre prodotto artisti interessanti e di qualità da tutto il mondo, con un occhio particolare all'Africa e ai suoni contaminati (Dirtmusic il fiore all'occhiello) e all'alt country. E' in uscita in questi giorni l'album di un gruppo danese molto interessante: The Desoto Caucus, musicisti che hanno collaborato con Howe Gelb, la cui influenza è piuttosto evidente. Qui sotto il loro video e qua una recensione.

4 commenti:

  1. Ottima etichetta, ed è un bel traguardo 25 anni per una label indipendente ... almeno in Italia lo è :(

    RispondiElimina
  2. Ottima label, dagli ampi orizzonti :) Tanti auguri!!!

    RispondiElimina
  3. @ Alligatore e SigurRos:
    Incredibile che riesca a resistere al download, segno che la qualità premia ancora: diversi cd li ho comprati anch'io, nonostante la mia natura di scaricatore impenitente.

    RispondiElimina
  4. P.S.: ottimo il disco dei The DeSoto Caucus :)

    RispondiElimina

Welcome