giovedì 18 maggio 2017

Black Hole Sun

Oggi la notizia: in un albergo di Detroit è morto anche Chris Cornell. Un buco nero ha ormai risucchiato tutti i front-man del quintetto grunge che nella prima metà degli anni '90, dopo la sbornia di elettronica, mi riportò felicemente sulle strade del rock più puro. 
Cinque voci uniche, pazzesche, di cui resta il solo Eddie Vedder e se fossi in lui una toccatina me la darei. 
Cinque gruppi: Nirvana, Stone Temple Pilots,  Alice in Chains, Soundgarden e Pearl Jam che hanno saputo riscrivere l'ultima grande stagione del rock con il secolo quasi ai titoli di coda. Dischi che ho divorato, in particolar modo: Unplugged dei Nirvana, Purple, Vs e i due E.P. di Alice in Chains. 

Black Hole Sun in una recente versione acustica su CBS.

11 commenti:

  1. Non sono mai stato un loro grandissimo fan ma Badmotorfinger è un disco straordinario.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me piacevano anche gli Audioslave (il primo).

      Elimina
  2. Una perdita che farò fatica a rielaborare. Temple Of The Dog e Badmotorfinger sono due dei dischi che ho più ascoltato nella mia vita.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bel progetto Temple of the dog!

      Elimina
    2. Chissa come sarebbe stata scritta la storia del rock se il progetto non fosse stato estemporaneo e avesse proseguito nel tempo. La voce di Chris non ha eguali, Gossard aveva già messo giù la partitura musicale di "Alive": io i Pearl Jam con alla voce Chris li avrei visti molto bene.

      Elimina
  3. Sono rimasto molto colpito. Un altro pezzo di storia che se ne va.

    RispondiElimina
  4. Si, è una tristezza, non proprio tra i miei preferiti ma Chris mi piaceva molto, una gran voce.

    RispondiElimina
  5. Una notizia che ha colpito anche me. Unplugged dei Nirvana lo adoro anch'io e ascoltavo con piacere molti brani dei Soundgarden.

    RispondiElimina
  6. Eddie in effetti adesso qualche scongiuro lo starà facendo...

    RispondiElimina
  7. In questi giorni ho riascoltato il lato 2 del primo disco di Superunknown, in rotazione pesante.

    RispondiElimina
  8. Quanto è commovente questa versione acustica...
    ahinoi ci stanno lasciando tutti.

    RispondiElimina

Welcome