mercoledì 25 aprile 2018

Gli Appennini di Dino Campana, The National, The Handmaid's Tale

Il disco che preferisco di The National. Un album che ho amato alla follia e che per me è una delle cose più belle e poetiche degli ultimi dieci anni. In realtà ormai sono undici, perché The Boxer è uscito nel 2007.
Liberare la mente camminando o con la musica. Proprio oggi, di ritorno dai boschi dell'Appennino tosco-romagnolo, scopro che per il Record Store Day è uscita la versione live registrata a Bruxelles. Riascoltarlo è il modo migliore per concludere questo 25 aprile. E domani parte la seconda stagione di Handmaid's Tale. La mia assenza prolungata dice che sto passando un periodo no, però queste tre cose di oggi mi hanno un po' risollevato. Ci sono ancora.

Il paesaggio dalle parti dell'eremo di Gamogna (Marradi). Purtroppo non siamo riusciti a raggiungerlo perché con le nevicate di marzo il sentiero è in parte franato. Ci torneremo. Sulle tracce di Dino Campana.

18 commenti:

  1. Spero ti riprenda presto.
    Ciao.

    RispondiElimina
  2. Anch'io: ogni tanto abbiamo abbiamo bisogno di riparazione. Ma ci si aggiusta , dai.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  3. Avevo immaginato una fase "no".
    Riprenditi presto.

    RispondiElimina
  4. Spero tu ti rimetta in sesto presto, già la bella camminata, sui sentieri di Dino Campana (tanti giovani musicanti da sempre ispirati da lui, e ricodo un bel pezzo del mio conterraneo Massimo Bubola), è un buon segno. Auguri e buon 25 aprile, ora e sempre ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non lo conoscevo, bellissimo tributo.

      Elimina
  5. Segnali di ripresa. Grazie a tutti

    RispondiElimina
  6. Caro.
    Ti auguro buone cose e buon tempo.

    RispondiElimina
  7. Risposte
    1. Anch'io, fin da giovanissimo. Ho fatto la tesi a maturità.

      Elimina
  8. Ciao Lucien, mi spiace leggere di un altro tuo periodo negativo, ma sono convinto che con l'aiuto della tua famiglia e delle tue passioni riuscirai a venirne fuori anche questa volta.
    Un abbraccio
    Gianluca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bello risentirti. Niente di irrimediabile.
      A presto
      Un abbraccio

      Elimina
  9. Grazie alla tua segnalazione ho scaricato questa mattina la magica registrazione live di Boxer, scaletta in larga parte sovrapponibile a The White Sessions Live From Paris del 2007,per me l'anno del loro apice,un gran bell'ascolto che ti accarezza l'anima. Mentre effettuavo il download ho notato la disponibilità di un titolo appena uscito che forse non è il più indicato in questo tuo periodo no (o forse si ...), ma che va comunque ascoltato: Neil Young ROXY Tonight's The Night Live, canzoni ed esecuzioni che fanno capire che cosa significa sprofondare nell'abisso della mente e della coscienza.
    Ciao (scrivo di rado ma rimani un passaggio obbligato nel mio vagare digitale)
    Gianluca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Gianluca, è sempre un piacere e uno stimolo averti qui. Nel 2007 hanno decisamente dato il meglio e il loro concerto a Ferrara è stato indimenticabile.

      Elimina
  10. Che disco The Boxer. Anche per me fu una folgorazione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un discone di quelli che non si dimenticano mai più!

      Elimina
  11. Piacere di ritrovarti, allora, Lucien! Ogni volta. :)

    RispondiElimina

Welcome