lunedì 20 maggio 2019

A nin pos piò (I can't stand it anymore)

I film con/dei/sui supereroi.

Prendili a casa tua.

Le pubblicità di profumi e auto.

Il tipo che quando passo al mattino ascolta sempre dalla cassa nello zaino della trap di merda.

E sempre a proposito di musica di merda: la Lounge Music
Dall'inglese (atrio o salotto). Genere musicale sfrantamaroni che si propone di evocare negli ascoltatori la sensazione di essere in un posto tranquillo, isole paradisiache o altri spazi, utilizzando temi tranquilli. 
Bene, ero a fare la spesa e in sottofondo c'era una versione lounge di The rythm of the night. La reazione in me suscitata era di procurarmi una mazza e devastare tutti gli scaffali.

"Lo dico da papà"
E' proprio vero che a volte per riconoscere un coglione bastano quattro parole...

Come si dice non ne posso più dalle vostre parti ?

17 commenti:

  1. Hahahahaha condivido molto!
    Ah non posso miga pí.

    RispondiElimina
  2. Come non darti ragione? E ne hai dette ancora poche. La merda tracima in ogni campo, e fra un po' se sarai un buongustaio che NON apprezza certe cose dovrai pure chiedere scusa...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa stocazzo!! :)
      Un forte abbraccio Nicola.

      Elimina
  3. A na peus pi!
    Aggiungiamo alla lista:
    - il "politicamente corretto" e i fanatici secondo i quali ogni singola parola va censurata perché potrebbe offendere qualcuno
    - la pubblicità in generale: ormai non ce n'è una furba a pagarla
    - generi musicali sfrantamaroni vari (non solo la "lounge music", eh: anche quello pseudorap all'italiota, la musica "tunz tunz" da tamarri e tante altre)
    - ... ne avrei da scrivere un'enciclopedia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sullo pseudorap all'italiota, ha fatto un brano notevole Daniele Silvestri.
      youtu.be/7bhyznZJP8M

      Elimina
  4. Risposte
    1. Sarebbe da attualizzare con una lista aggiornata...

      Elimina
  5. confesso che non so risponderti. a orecchio si' ma anche no.

    anche io non ne posso piu' di ste robe ma l'arrivo di Avengers mi ha permesso di guadagnare qualche soldo, altrimenti sarebbe stata una tragedia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene per te, ormai le sale incassano più che altro da lì.

      Elimina
  6. Per Avengers: andato con i figli. Non ne potevo più tre e passa di film. Bello fatto bene ecc ma sarà un mio problema non ce la facevo più

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io all'epoca sono andato meglio: era il periodo de "Il signore degli anelli" e "Harry Potter". Mi sono giusto sorbito qualche Uomo Ragno...

      Elimina
  7. Enca me am so' rot 'e birel (caz si poteva scrivere?).

    RispondiElimina
  8. No ghe ne podo pí ... sono delle parti di Enri, quindi dialetto simile o quasi (dipende dalla zona).
    In effetti l'occupazione quasi militare delle sale per mesi, stanca e tiene lontani altri ottimi film che potrebbero uscire in certe sale. Quanto alla canzone di Gaetano hai ragione, andrebbe attualizzata.

    RispondiElimina

Welcome