mercoledì 26 settembre 2012

C'è del buono in Danimarca

Fino a poco tempo fa conoscevo un solo gruppo danese: Quadron, guidati dalla magica voce di Coco Maja Hastrup, fino a quando mi sono imbattuto in questo trio di Copenaghen chiamato Efterklang (riverbero, in danese) attivo dal 2000 e giunto al quarto album intitolato Piramida. Nell'agosto 2011 sono partiti come una vera e propria spedizione in una base russa abbandonata nell'isola di Spitsbergen in mezzo all'oceano artico a nord della Norvegia fra Russia e Groenlandia. Dieci giorni in esplorazione a caccia di suoni (fields recording poi inseriti nell'album) e d'ispirazioni nella città fantasma di Piramida, definitivamente abbandonata vent'anni fa, dove un tempo c'era una miniera di carbone e al centro dell'abitato troneggiava una gigantesca statua di Lenin.


















La loro musica sfugge alle definizioni più schematiche. Dopo un paio di ascolti l'album mi ha conquistato e mi pare uno dei più interessanti ed originali usciti nella seconda metà dell'anno. Come ho letto in una recensione: grandissima capacità di scrivere canzoni con un piede nel pop… e l’altro ovunque.
Se volete farvene un'idea lo trovate su impactus, mentre per chi vuol fare il bravo, 10£ su Amazon e passa la paura. Sotto il trailer molto suggestivo di due minuti sulla folle spedizione. 

4 commenti:

  1. meraviglia. Lo vado a cercare senz'altro !

    RispondiElimina
  2. E' un piacere condividere con voi!

    RispondiElimina
  3. Una bella novità, e fantastica quella statua gigantesca ... la voglio in giardino ;)

    RispondiElimina

Welcome