giovedì 17 luglio 2014

Johnny Winter

Come accarezzava le corde lui con lo slider ce n'erano pochi. Il suo ultimo Roots è un capolavoro omaggio agli eroi del blues. Se n'è andato a 70 anni uno dei più grandi chitarristi della storia.
Febbraio 1969: Hendrix al basso, Johnny Winter alla chitarra e Buddy Miles alla batteria.

3 commenti:

  1. Ho letto, mi dispiace tantissimo :(
    I suoi primi due album sono tra i migliori di blues elettrico che abbia mai ascoltato.

    RispondiElimina
  2. Da riscoprire: back to the roots.

    RispondiElimina
  3. La foto è davvero bella..
    Invece è triste che piano piano se ne vadano via tutti lasciandoci un po' orfani..

    RispondiElimina

Welcome