lunedì 3 novembre 2014

Dieci cose che ho rinunciato ad apprezzare nella vita

















- Le aperture facilitate nelle confezioni
- Il CinemaCity nei weekend
- La depilazione maschile
- Che cosa è indie e che cosa no
- I Queen
- Halloween
- L'ironia di Fabio Fazio
- I discorsi di Grillo (almeno una volta facevano ridere)
- Il ciclismo dopo Marco Pantani
- Un account facebook

14 commenti:

  1. Amo i decaloghi.
    Sulle aperture facilitate dovremmo scrivere un saggio.

    RispondiElimina
  2. peccato per facebook. credo tu non lo abbia usato davvero però: le stronzate che si possono dipendono solo dalla gente che frequenti.

    RispondiElimina
  3. e ti sei limitato parecchio...

    RispondiElimina
  4. @ hombre:
    Devo anche ammettere che la mia manualità non è il massimo!

    @ enri:
    A parte la depilazione ... Tutto! :) Perfino Halloween con "dolcetto-scherzetto" incluso, che ha preso piede quando mio figlio era piccolo

    @ allelimo:
    Invece sì, tramite account vari diciamo "in prestito"; è che proprio non mi ci ritrovo. Magari un giorno cambio idea.

    @ Silvano e Blackswan:
    A qualcosa si deve pur rinunciare! :)

    RispondiElimina
  5. - Le aperture facilitate nelle confezioni: difficile che funzionino. meglio la forbice
    - Il CinemaCity nei weekend: ma anche non nei weekend...
    - La depilazione maschile: fa riderissimo, ma quella femminile è una cosa a cui tengo molto
    - Che cosa è indie e che cosa no: se è indie so che mi fa cagare (se dici indie come genere).
    - I Queen: a me piacciono, almeno nei 70 e primi 80
    - Halloween: bel film
    - L'ironia di Fabio Fazio: sarebbe?
    - I discorsi di Grillo (almeno una volta facevano ridere): della serie: la politica può solo rovinarti
    - Il ciclismo dopo Marco Pantani: ma manco prima, al massimo Gimondi e Merckxs (o come cazzo si scrive)
    - Un account facebook: ce l'ho, ma non me ne ricordo sempre...

    RispondiElimina
  6. @ Unwise:
    Parecchi punti in comune... a parte Freddy (detto anche "canutira") e soci.

    RispondiElimina
  7. @ Alligatore:
    Sì, nel senso che dopo Marco Pantani ho perso ogni interesse per il ciclismo.

    RispondiElimina
  8. dalla depilazione in giù concordo in pieno.Però all'elenco aggiungerei un altro centinaio di voci, visto che è un periodo che mi è difficile apprezzare qualcosa o meglio qualcuno o qualche situazione..Mi tengo sul vago sennò comincio a bestemmiare come un turco e non mi sembra il caso..

    RispondiElimina
  9. Idem come Lucien
    ho perso interesse per il ciclismo dopo Marco Pantani.

    RispondiElimina
  10. lucien: facebook lo fai tu con i tuoi contatti, usarlo tramite altri account "in prestito" non ha senso. questa prevenzione contro un mezzo (di per sè neutro) non riesco davvero a capirla.

    RispondiElimina
  11. @ allelimo:

    Pazienza! Anch'io ci sono tante cose che non capisco e me ne faccio una ragione.
    Preferisco il blog e per comunicare con gli amici preferisco altri mezzi.

    RispondiElimina

Welcome