lunedì 28 marzo 2011

Appuntamenti mancati

Il 28 giugno 1980 un gruppo di amici partì per andare a Torino, mentre il giovane Lucien se ne restò a casa invaghito di una fanciulla. Scelta sbagliata, vista l'inconsistenza della storia. Tre mesi dopo a Pittsburgh, a soli 35 anni, Bob Marley tenne il suo ultimo concerto.

17 commenti:

  1. stessa storia, uguale uguale alla tua...solo che non c'era nessuna fanciulla...mi era toccata una visita ai parenti, in Veneto... e mia cugina, allora affiliata a un circolo Arci, mi portò a un concerto di un cantautore che fino a quel momento non sapevo manco chi fosse... Pierangelo Bertoli... :(

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Il 28 giugno mi trovavo a Torino e me lo sono andato a vedere con la mia ragazza, con la quale poi è finita..
    Conservo un bellissimo ricordo, un po' annebbiato, ma bello..Il pomeriggio aveva anche suonato da supporter Pino Daniele, ai tempi di "Nero a Metà"..Anche un altro gruppo, credo Average White Band (o simile) ma era stato cacciato via e addirittura bersagliato con sacchetti di plastica pieni di spazzatura..Bhe', insomma, credo così..Ricordo che uno di loro si ripararava con la chitarra..(?)..Ironia della sorte, il concerto era sponsorizzato da una nota marca di sigarette..

    RispondiElimina
  4. James Brown a Vigevano nel luglio 2006. Non ci andai perchè avevo già speso soldi, tra cui quelli per Vinicio Capossela. Sapete tutti come è finita :(

    Una mia collega ci andò e si conquistò pure il cravattino lanciato da lui (assistette al concerto dalla prima fila)...allora non la conoscevo ancora, ma ora la invidio molto ;)

    RispondiElimina
  5. @ Cherotto:
    Io fui pollo, perchè avevo 19 anni e avrei potuto scegliere...
    Un annata di concerti eccezionale fra cui Devo e Talking Heads (che non mi sono perso)

    @ Mr.Hyde:
    Infatti ho tagliato il manifesto, perché mi dava fastidio. Il ricordo annebbiato, immagino il perché...

    @ SigurRos:
    Ognuno ha le sue di occasioni mancate (le mie altre due sono Cure e Clash)
    Tosta l'amica! :)

    RispondiElimina
  6. Giorgio Gaber. Io ero un ragazzino, mio fratellino maggiore aveva due biglietti ed era appena stato lasciato dalla sua ragazza. Mi chiese di andare con lui. Io non sapevo chi fosse Giorgio Gaber ... cazzo che idiota (vabbe', sotto i dieci anni è perdonabile).

    RispondiElimina
  7. PEr lo zio Bob avevo 13 anni, mio padre mi disse: cosa??? vuoi cambiare indirizzo??!??!?!"

    RispondiElimina
  8. io andai a milano, indimenticabile.

    RispondiElimina
  9. ma chi lo cagava marley nell'80. in pieno punk - new wave ci pareva un brontosauro. .

    gianf

    RispondiElimina
  10. ai tempi, 12 anni io e 13 l'amico Gaetano, ci provammo... ovviamente non ci si andò... L'amico in compenso mi regalò un suo poster, l'unico rimasto in camera mia fino al mio matrimonio...
    We're Jammin'

    RispondiElimina
  11. @ gianf:
    Fino a un certo punto... se prendi gruppi come Clash ed altri che già contaminavano la propria musica col reggae e derivati.
    Però è anche vero che in quegli eravamo più attratti da gruppi come Bauhaus, Cure, Siouxsie e ovviamente Talking Heads.

    @ Alligatore:
    Gaber sono riuscito a vederlo e di certo non era roba per ragazzini.

    @ Maurizio:
    Anche tu ricordi annebbiati? ;)

    @ Rosalita e Cirano:
    Si è nati sempre troppo tardi per qualcosa...

    RispondiElimina
  12. il concerto a s.siro ci dovevo andare poi niente, però dovrei avere la cassetta registrata da un'amico che c'è stato...

    RispondiElimina
  13. @ Hans:
    Poi a concerti ci siamo rifatti!!

    RispondiElimina
  14. Certo la musica reggae era più che apprezzata pensiamo a slits,linton k.j., pil, ruts, basement5 ecc.ecc.ma alle nostre menti contorte e snob la musica di Marley appariva troppo mainstream :-)

    gianf

    RispondiElimina
  15. @lucien...che vuol dire vi siete rifatti ;)

    RispondiElimina
  16. Nel 1980 ero in piena "fase metallo" e dileggiai alcuni miei amici che andarono a bologna a vedere il mitico concerto dei talking heads.
    Ancora oggi lo racconto come se fossi a una seduta di ex alcolisti.

    RispondiElimina

Welcome