martedì 22 dicembre 2015

Infinite Sun

Qui dalle mie parti sarebbe più giusto parlare di infinite fog. La nebbia sta stagnando da un mese, per cui ben venga ad asciugarci un po' le ossa questa canzone dei Kula Shaker che anticipa l'uscita a febbraio del nuovo album K 2.0.

Negli anni '90 per chi viaggiava in auto con il sottoscritto era facile beccarsi Govinda a manetta. K, il loro album d'esordio, è stata una delle migliori rivisitazioni del rock psichedelico anni '60.
Ora che ci penso era il '96... sono passati già vent'anni!

2 commenti:

  1. Viaggiavamo con lo stesso disco a palla. Non male, la nuova canzone :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, mi piace anche l'idea di K2.0! :)

      Elimina

Welcome