venerdì 9 febbraio 2018

Sanremo e altre piccole (grandi) insofferenze
















Il Festival di Sanremo
Lo giuro, non è snobismo: non ce la faccio proprio e oltretutto non me ne frega una beata mazza di classifiche, commenti, ospiti marchettari e alla fine anche delle canzoni. L'ultima volta devo averlo visto (comunque a spezzoni) nel 1996, l'anno de La terra dei cachi. Oggi il senso è tutto in questo tweet:
Se una signora è andata in coma 50 anni fa, si sveglia ora e vede Sanremo con Baglioni, Pippo Baudo, La Vanoni e i Pooh pensa di aver dormito solo un paio di mesi.

La polo col colletto alzato
Tornerà l'estate.
Amici ometti: già la polo è triste... col colletto alzato sappiate che scatta l'effetto pavone o peggio ancora, pataca (alla romagnola con una c) che pensa di essere di figo.

I bambini che corrono, sbraitano e fanno danni nei luoghi pubblici 
La scorsa estate un pargolo di 6/7 anni che aveva l'abitudine di dare dello stupido al padre (sentito con le mie orecchie), ha scavato una buca praticamente sotto al nostro lettino nella più totale indifferenza. Vista la drammatica inerzia di certi genitori, serve una nuova figura professionale: l'esorcista da supermercato, da ristorante e da spiaggia.

Quelli che parlano al cinema
Non quelli che ridono o piangono.

Quelli che non mettono la freccia
... e quelli che in autostrada lampeggiano come pazzi arrivando da dietro (nonostante tu stia facendo i 135 km/h). Le ipotesi sono due: forse state impedendo loro di decollare; oppure, più banalmente, vogliono segnalare che loro ce l’hanno molto lungo.

23 commenti:

  1. Stamattina a una rotonda un CAMION ha girato senza mettere la freccia, diamine. Ma perché la freccia deve essere un optional?

    Quel tweet sul Festival è assai veritiero, anche se io al rito di Sanremo 'ho sempre partecipato', tranne negli ultimi anni, ora me ne frego di più...

    La polo con il colletto alzato è tremenda e fastidiosa!

    Insomma, concordiamo su molte cose, anche sui bambini! Ma tu di dove sei?

    RispondiElimina
  2. Sanremo fa veramente cagare... quasi preferisco chi non mette la freccia o parla al cinema... ahahah

    RispondiElimina
  3. Allora non passare da me che ho parlato proprio del Festival XD
    I bambini sono tremendi, i loro genitori anche peggio. I bambini discoli di oggi saranno i guidatori che non mettono la freccia domani. Riflettete!!! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più che discoli, cresciuti senza nessun tipo di regola. I discoli vanno anche bene, più che le statuine.
      Riguardo Sanremo che dire, ho diversi amici che seguono imperterriti, ma io non ce la faccio, mi innervosisco e mi parte il dito dopo 5 minuti. Due palle infinite!!
      ( <>..<> )

      Elimina
  4. San Remo no. Dall'80 in avanti, cambio canale...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qualche bella presenza negli 20 anni si è vista: Samuele Bersani, Daniele Silvestri e poco altro.

      Elimina
  5. Per dire del solo argomento che mi interessa, il cinema, ultimamente vedo troppo spesso cellualari accesi, che suonano e/o lampeggiano illuminando la sala a giorno. Trovo entrambi insopportabili, vorrei fosse obbligatorio spegnerlo, pena la distruzione del cellulare sul posto a martellate.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo. L'anno scorso a vedere La La Land un gruppo di ragazze tranquille era seduto vicino a noi. Una di loro però ha passato quasi tutto il primo tempo a smanettare con il cellulare. Durante la pausa ha ammesso candidamente con le amiche: "Ne ho visto poco, però ho capito che mi piace." :(

      Elimina
  6. Sono argomenti di (in)sofferenza perenne, sì.
    E sono anche la causa principale della mia mutazione: da umana a urlatrice di volgarissimi epiteti e maledizioni mortali. Confesso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io a volte agisco in maniera infantile/bastarda: non conviene farsi il sangue cattivo per rieducare gli idioti (in questo caso i genitori, perché i figli spesso non hanno colpe). In questo caso ho praticamente appoggiato il lettino alla sua schiena e appena si è distratto, di nascosto ho chiuso il buco! ;-D

      Elimina
  7. Sanremo andrebbe abolito . Platea di merda oltretutto :)

    RispondiElimina
  8. Concordo. Aggiungerei il contadino che si mette a girare col trattore alle 7,30 della domenica mattina: non siamo tutti pensionati insonni.
    Ciao Lucien :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehilà, ciao!
      I vantaggi e gli svantaggi dell'abitare in campagna. :)

      Elimina
  9. Sanremo è TROOOPPO noioso!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per non parlare delle ondate di pubblicità.

      Elimina
  10. Qui in Svizzera mi capita ogni tanto di vedere i poliziotti nascosti che multano tutti gli automobilisti e motociclisti che non mettono la freccia.
    Io non sopporto quei motociclisti/scooteristi/biciclettari che ti sorpassano a destra e a sinistra, ti si infilano davanti, usano le corsie riservate e poi ti rientrano all'improvviso e sono pure capaci di mandarti a fanculo se non li fai passare..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi piace poco guidare, se qualcuno lo fa al mio posto lascio volentieri.

      Elimina
    2. A me invece piace davvero tanto...anche se ormai è diventata una guerra civile e anche un salasso al minimo errore.

      Elimina
  11. e ci hai ragione..comunque,il biglietto per davidino a luglio l'ho preso..ci si vede

    RispondiElimina

Welcome