lunedì 15 febbraio 2016

Dal Canada sempre buona musica


















Una versione allucinogena del Mito della caverna di Platone nel primo singolo con video che preannuncia l'uscita del quarto album della band canadese dei Black Mountain. Ipnotico, dilatato, vintage e tamarro al punto giusto.


Siamo all'opposto. Il suo album è uscito a fine 2015, ma l'ho scoperto ora grazie a ondarock; Dralms è il nome d'arte di Christopher Smith, pure lui canadese, con un album minimalista ed elegante di pop alternativo.



Nel frattempo gli Arcade Fire continuano la loro full immersion in quel di Haiti...

3 commenti:

  1. belli tamarri i black mountain ma piacciono anche a me.
    ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un po' di tamarragine è in tutti noi! :)

      Elimina
  2. non so perchè, ma mi è venuto in mente Michael Angelo...:)

    RispondiElimina

Welcome