venerdì 8 luglio 2011

I 100 migliori video di sempre

Secondo New Musical Express che ovviamente non è la bibbia. 
Stiamo parlando di una lista piuttosto complicata (oltre che pretenziosa) da stilare, utile più che altro al cazzeggio estivo.
La prima cosa che ho notato è l'assenza clamorosa di Karmacoma dei Massive Attack che per me sarebbe da top ten. Se vi va, segnalate un video-brano per voi imprescindibile.
Qui la pagina web con la classifica completa e tutti i video.

I primi venti:

1 Johnny Cash – “Hurt”
2 Radiohead – “Just”
3 Chris Isaak – “Wicked Game” (???)
4 Soundgarden – “Black Hole Sun”
5 Bjork – “All Is Full Of Love”
6 Foo Fighters – “Everlong”
7 Weezer – “Buddy Holly”
8 Beastie Boys – “Sabotage”
9 Sigur Rós – “”Viðrar Vel Til Loftárása”
10 The Prodigy – “Smack My Bitch Up”
11 Hole – “Doll Parts”
12 The Horrors – “Sheena Is A Parasite”
13 MIA – “Born Free”
14 Vampire Weekend – “A-Punk”
15 OK Go – “This Too Shall Pass”
16 Fatboy Slim – “Praise You”
17 Lady Gaga (Feat. Beyonce) – “Telephone”
18 The Cure – “Close To Me”
19 Hot Chip – “I Feel Better”
20 Blur – “Coffee & TV”

16 commenti:

  1. classica classifica estiva..tanto per cazzeggiare..direi once in a lifetime..poi red hot give it away diretto da van sandt...

    RispondiElimina
  2. Van Sant ha girato "Under the bridge" mentre il video che dici tu (che meritava senz'altro) l'ha girato il fotografo franco-americano Stéphane Sednaoui.

    RispondiElimina
  3. Can you feel it? dei Jacksons

    RispondiElimina
  4. ehm, mancherebbe "come to daddy" di aphex twin.

    RispondiElimina
  5. @ Diamond:
    Quella c'è, al 51° posto.

    @ Resto in ascolto:
    Concordo: quando uscì era all'avanguardia oltre che un gran pezzo. Hanno preferito mettere “Shock The Monkey".

    Totonno 58:
    Sicuro? Non Thriller?

    RispondiElimina
  6. Premesso che già la loro classifica non è affatto malaccio, io mi permetto di segnalare un video preistorico dei TALKING HEADS: "road to nowhere". Sicuramente farebbe la sua porca figura in top-ten

    RispondiElimina
  7. L'unico video che mi viene in mente per il video in sè e non per la canzone è "in Between Days" dei Cure, quello con le telecamere appiccicate agli strumenti.
    Però fondamentalmente penso che un video sia poco più di uno spot per la musica: se non ci fosse, non ne sentirei la mancanza.

    RispondiElimina
  8. @ Tyler Durden:
    Con Byrne e soci sfondi una porta aperta: tutto ciò che hanno prodotto nel periodo d'oro è fantastico.

    @ Allelimo:
    Però nello storia dei videoclis ce ne sono alcuni che sono vere e proprie opere d'arte. Concordo comunque sul fatto che la maggior parte siano semplici spot promozionali.

    RispondiElimina
  9. Si', mi sento sicuro, tra l'altro Can you feel it mi sembra sia di Spielberg, poi il brano mi piace tropp' assaje!:)

    RispondiElimina
  10. I registi sono Bruce Gowers and Robert Abe.

    en.wikipedia.org/wiki/Can_You_Feel_It

    Come dice la signora wiki nel 1980 fece colpo soprattutto per gli effetti speciali.

    RispondiElimina
  11. direttamente dal mesozoico, i Devo con Satisfaction

    gianf

    RispondiElimina
  12. del buon spike jonze non tralascerei drop - the pharcyde

    http://www.youtube.com/watch?v=co3qMdkucM0

    si tenga in considerazione che fare un video hip hop richiede un rispetto di canoni artistici piuttosto stringenti

    mainard

    RispondiElimina
  13. Come sai sono allergico alle classifiche, questa dei video non è semplice. Mi ricordo quel video fantastico dei Weezer – “Buddy Holly”, diretto da Spike Jonze, mischiandosi con i personaggi di quel telefilm culto che è stato Happy Days. Merita di essere tra i primi dieci.

    RispondiElimina

Welcome