giovedì 28 luglio 2011

Feltri, Borghezio e Carlucci: non c'è gusto in Italia ad essere intelligenti

Sempre si distingue come una delle donne più sagge e lungimiranti del panorama politico italiano. Mi riferisco a Gabriella Carlucci, che in un'intervista al guru-macchietta della comunicazione Klaus Davi, ha dichiarato che in Italia con la sinistra al governo avremmo migliaia di casi Amy Winehouse.

Subito pronta la battuta di uno di quei depravati di Spinoza:
Gabriella Carlucci: "Se vince la sinistra tanti casi Winehouse." Effettivamente potrei ubriacarmi fino a morirne.
Vicinanze ideali (isolavirtuale.tumblr)
Seconda perla di saggezza da parte dell'uomo con la cravatta verde che vedete ritratto in buona compagnia nella foto.
“Molte sue idee sono buone, alcune ottime. E’ per colpa dell’invasione degli immigrati se poi sono sfociate nella violenza.”

Pare che la frase non sia stata particolarmente apprezzata, specie dalle parti della Scandinavia. Chissà perché!
Aveva proprio ragione Freak Antony quando scriveva che non c'è gusto in Italia ad essere intelligenti.


Stesso discorso vale per il prode Feltri. Dopo la figuraccia riguardo la paternità dell'attentato di Oslo, attribuita frettolosamente al terrorismo islamico, era riuscito a rimediare grazie ad un'acuta e lucida analisi sociologica sul comportamento egoistico delle giovani vittime, incapaci di fare squadra per neutralizzare il killer. Il suo articolo però  non ha ricevuto i dovuti apprezzamenti, bensì solo sarcasmo (vedi l'articolo bunga bunga university) e sfottò. Ah l'invidia!

16 commenti:

brazzz ha detto...

oramai siamo molto oltre il limite del commentabile caro luc...

Adriana ha detto...

Ha ragione brazzz, c'è poco da dire...

MrJamesFord ha detto...

E' difficile trovare le parole giuste per commentare affermazioni di questo tipo.
Forse, semplicemente, non hanno bisogno di altro che del silenzio attorno.

Fed Zeppelin ha detto...

il problema è che in Norvegia sono dei veri signori e non si curano di queste cose perché l'ambasciatore norvegese in Italia avrebbe fatto bene a commentare, io mi astengo che non ne ho le forze -_-'

Alberto ha detto...

Feltri e compagnia ormai si meritano ben altro che gli insulti.

Baol ha detto...

La frase di Freak Antony andrebbe ripetuta come un mantra ai bambini così già da piccoli capiscono che aria tira qui...

Alligatore ha detto...

Personaggi con le quelle idee girano anche dalle nostre parti, e, senza commettere stragi, pestano, umiliano, e a volte uccidono (come è accaduto nella mia città) liberi cittadini.

mr.Hyde ha detto...

Comunque stiamo parlando di 'abbozzi' di esseri umani..

Anonimo ha detto...

Non vedo nulla di strano, visti anche i precedenti, che sul momento si sia pensato a terroristi islamici. Comunque è interessante osservare come a sinistra ci si senta sollevati dal fatto che si tratti di un cristiano e non di un fondamentalista musulmano. Bah.

gianf

Harmonica ha detto...

il guaio è che in Italia sono assenti personaggi del calibro di Robespierre e Danton, altrimenti questi personaggi invece di salire in cattedra con queste stronzate, salirebbero ben altre scale.

Lucien ha detto...

@ Gianf:
L'errore ci può stare (con titolo a tutto paqina è abbastanza clamoroso), però almeno ammettere "scusate, ci siamo siamo sbagliati, siamo stati frettolosi e superficiali".
Sul fatto di sentirsi sollevati non so, è umano; forse è più semplice contrastare qualche esaltato neo-nazista sedicente cristiano (probabilmente isolato) piuttosto che un miliardo e mezzo di musulmani dai quali possono scaturire migliaia di terroristi. Da qui l'importanza del dialogo e della democrazia e non dello scontro di civiltà.

Anonimo ha detto...

mi hai convinto :-)

gianf

Blackswan ha detto...

Per gente così,mi permetto di spendere un aforisma di Flaiano:sono dei cretini illuminati da lampi di imbecillità..

Lucien ha detto...

@ Blackswan:
Perfetta!

Minerva Jones ha detto...

Amen per Flaiano, e rispetto agli individi in questione nulla sarebbe meglio d'un assordante silenzio che li circondi.

formichina ha detto...

Non colgono mai l'occasione di fare una figura più dignitosa stando zitti...