martedì 20 aprile 2010

Viaggi e catastrofi

Al nostro terzo viaggio consecutivo seguito da eventi catastrofici poco dopo il rientro in Italia, io e la mia pilota ci stiamo chiedendo se si tratta di semplici casualità fortunate o se portiamo anche una discreta sfiga.



Estate 2001

La realizzazione di un nostro sogno: USA in camper. Unica nota negativa, il picco più alto mai raggiunto dalla lira nel cambio col dollaro. Pochi giorni dopo c'è stato l'11 settembre.
Estate 2007
Viaggio in Madagascar. Tornati in Italia, là è scoppiata la guerra civile. Tuttora sconsigliatissimo avventurarsi nella terra dei lemuri.
Estate 2009
Viaggio in Islanda. Con un po' più di ritardo sul nostro rientro, si è svegliato il vulcano dopo quasi 200 anni.

A questo punto che siano casualità o poteri scatenanti, di qualsiasi cosa si tratti, tanto vale sfruttarli a fin di bene. Per le prossime vacanze si pensava a tre mete della nostra penisola: una zona esclusiva della Sardegna, Roma la città eterna e infine una ridente località della Brianza.
Che ne dite di un piccolo meteorite ad personam? Al di là dello scherzo qui il problema è sempre più serio. Se dobbiamo aspettare le mosse di Bersani e D'Alema mi sa che fa in tempo a diventare vecchio anche mio figlio.

16 commenti:

  1. hahahahha, ti proibisco di venire di nuovo a visitare il mio blog!!!! :)

    p.s.: ho visto che oltre a grant e gli a toys orchestra stai ascoltando anche tu blaudzun (che anch'io ho inserito nella mia compilation di aprile), è carino così circense/gitano vero? mi ricorda un pò la musica di beirut prima maniera che mi piaceva tanto!!!

    RispondiElimina
  2. Ho visto che stai ascoltando John Grant, ne ho fatto una piccola ma piacevole malattia. Tu come lo trovi?

    Per quest'estate direi che una capatina ad Arcore la devi senz'altro fare. Sai che bello vedere la genesi di un Vulcano in Brianza?
    Per me andrò in Inghilterra...mi raccomando Lucien, se dovessi cambiare meta ed optare per uk, fai un fischio che mi faccio rimborsare i biglietti e vado da un'altra parte...il mondo è grande.
    ciao, silvano.

    RispondiElimina
  3. @ Antony:
    Blaudzun è una vera sorpresa. Lo sto ascoltando parecchio. Ormai sei al sicuro. :-))
    Piuttosto attento a blogger: hai visto cos'è successo a Webbatici?

    http://tuningmaze-webbatici.blogspot.com/2010/04/intro-ripartenza-senza-problemi.html

    @ Silvano:
    Bel disco! Uno di quelli che cresce ascolto dopo ascolto.
    Per quest'anno niente viaggi! Sigh.
    Mi fai un po'invidia: a Londra ci sono già stato più volte (tutto a posto eh, niente guai!) però ci tornerei ogni anno.

    RispondiElimina
  4. già rapidshare ha cancellato il mio account (che avevo pagato fino a luglio), vabbè se mi chiudono anche il blog pazienza. come può uno scoglio arginare il mare? :)

    RispondiElimina
  5. oh, anche una vacanza nei pressi di villa certosa andrebbe bene...

    RispondiElimina
  6. Direi meglio Sardegna e Roma, che Arcore è pericolosamente troppo vicino a casa mia...

    RispondiElimina
  7. no! son troppo vicino alla brianza...

    RispondiElimina
  8. lassiam perdere, sono andata a sharm ha piovuto, sono andata a petra ha piovuto, sono andata a cuba ha piovuto, ora le popolazioni locali sono state talmente contente che mi pagherebbero un altro viaggio....

    RispondiElimina
  9. oh, ma non hai pensato di startene buonino a casa? no, perchè in effetti...

    RispondiElimina
  10. @ rEANTO:
    Eh no, non puoi chiedermi questo: la Toscana è la mia seconda terra! Festival di Lucca per 10 anni consecutivi. Maremma. Saturnia. Giglio, Elba, Firenze per un anno.

    Se per caso anche la Romagna dovesse cadere in mano al nemico confido in voi toscanacci.

    RispondiElimina
  11. Lucien, tanto per sapere...

    ...questa estate dove vai? :D

    RispondiElimina
  12. @ SigurRos:
    Come bruciarsi tutto il credito acquisito in due anni con un solo post! :-D

    RispondiElimina
  13. ehm, non perchè non mi faccia piacere la vostra presenza sull'Isola ma..magari evitate la Sardegna :-D

    RispondiElimina

Welcome