venerdì 13 maggio 2011

Download ministory

Tutto ciò che ho scoperto da teeneager è dovuto al download illegale. 
Robin Pecknold (Fleet Foxes)

Potrei dire la stessa cosa riferendomi ad un'età più "matura": un mondo nuovo scoperto da Napster in poi e l'entusiasmo per la musica risvegliato dopo alcuni anni passati a riascoltare quasi sempre le stesse cose e a sentenziare che non c'era più nulla di buono.
Quando ero teenager, ma anche negli anni successivi, era molto più dura; se ti fidavi di una recensione o di un brano ascoltato alla radio magari poi capitava che ti ritrovavi in casa uno schifo di album e  ricordo che non c'era negoziante che non ti guardava male se chiedevi di poter ascoltare qualcosa. Comunque mi manca quell'emozione irripetibile che si provava nel portare a casa un nuovo disco bramato e atteso. Oppure la sensazione di entusiasmo misto a indecisione quando entrai alla FNAC a Parigi con un budget notevole e la possibilità di starci tutto il giorno per scegliere cosa comprare (era il periodo di passaggio fra i vinili e i cd).
Una cosa simile, ma amplificata, sarebbe accaduta di nuovo una decina di anni dopo con l'esplosione del peer to peer: da dove cominciare? Una scelta istintiva: dai vecchi dischi! Una lunga lista di desideri e vecchie rinunce da vendicare, dovute principalmente al fattore economico e solo in parte alle difficoltà di reperimento. Esaurita questa fase, è subentrata la curiosità per un presente che però è sempre più frammentato.
(Anche incasinato: guardate i recenti crash di sony e oggi blogger.)

8 commenti:

  1. posso dire la stessa cosa...

    RispondiElimina
  2. Io passavo il tempo a registrare le cassettine dalla radio. Ne ho un treno da qualche parte in garage, piene di ogni....
    Adesso mi sto scatenando!!!
    :)

    RispondiElimina
  3. Mancano le icone di Audiogalaxy e di WinMX :)

    RispondiElimina
  4. E Ebay mi ha permesso di avere in mano cose che non pensavo avrei mai visto: la prima versione di "Rock Lobster" dei B-52's autoprodotta, il primo E.P. dei Soft Cell "Mutant Moments, "Gangsters" degli Specials con la copertina timbrata...

    RispondiElimina
  5. alla fnac di parigi mi sono perso anch'io. ma sul web si trova di tutto, non solo in download.

    RispondiElimina
  6. @ Brazz:
    Generazionale...

    @ Stefania:
    Tra cd-dvd-cassette-vinili-vhs e file mi servirebbe un archivio di catalogazione con segretaria. Quando hai un po' di tempo... ;)

    @ Allelimo:
    Non ci stavano! :)
    WinMX lo provai ma non mi soddisfava.

    @ Andrea e Harmonica:
    Opportunità favolose. Mi piacerebbe collezionare vinili e rarità, ma ci ho rinunciato.

    RispondiElimina
  7. certo è che con internet è possibile scaricare dischi ormai irreperibili, rarità mai finite ufficialmente in commercio e tanto altro.

    Da questo punto di vista internet è una manna dal cielo

    RispondiElimina
  8. io ho la stessa storia...
    naspter -beccato per la prima volta a casa di un amico in USA- ha fatto ripartire tutto... e oggi, da emule, scarico soprattutto roba del passato...
    ...e... abbasso i fleet foxes!!!

    RispondiElimina

Welcome