martedì 5 gennaio 2016

Bisognerebbe scrivere con il compasso e disegnare col vocabolario

















La frase del titolo è la risposta di Magnus alla domanda di un lettore che gli chiedeva qual era il suo modo di lavorare e creare le storie. 
Sono andato a Bologna a vedere la mostra Magnus e l’altrove: Favole, Oriente, Leggende. Insieme a Paz, il più grande fumettista che l'Italia abbia avuto.
Da bambino sono cresciuto con Alan Ford (altro che Topolino) e ho continuato a seguirlo quando inventava storie meravigliose come Lo Sconosciuto e La Compagnia della Forca.
Una cosa speciale che abbiamo condiviso è stata l'amore per la vallata del Santerno nell'Appennino Tosco-Emiliano, luogo dove lui ha passato gli ultimi anni della sua vita a creare la sua sontuosa versione di Tex ed io gli anni della mia giovinezza, tra fughe adolescenziali e ribellioni.

8 commenti:

  1. Non conoscevo questa frase, è DAVVERO straordinaria.
    Ovviamente conoscevo Magnus ed ero tra quelli che hanno smesso di comprare Alan Ford con la venuta di Piffarerio.
    Poi però avevo ripreso :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Al termine della mostra c'era una sala con il video dell'ultima sua intervista a Treviso Comics nel 1995 dove parla del suo lavoro e risponde alle domande dei suoi lettori e questa frase mi è rimasta impressa.
      Su youtube purtroppo si trova soltanto un estratto:
      youtu.be/ijGl-I3zjGo

      Elimina
  2. Grande Lucien... avevo intenzione di andarci, ma per dei contrattempi non sono riuscito. Mi fa piacere che tu ci sia riuscito. Era un grande, per il poco che l'ho letto (Lo sconosciuto e un texone su tutti).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per la segnalazione!
      Non è durata molto, finisce domani. Io ero comodo (un'ora di treno).

      Elimina
  3. pure io sono cresciuto con lui.
    ;)

    RispondiElimina
  4. Mi ripeto su questo blog, ma per Magnus ne vale la pena. Anch'io sono cresciuto con Alan Ford (una ventina di numeri ,i primi, sono ancora gelosamente custodite).Disegnato da altri, ho perso interesse a leggerlo..Dello Sconosciuto ho letto qualcosa. La Compagnia della Forca ricordo delle strips all'interno di Linus o Alter (è possibile?). Un carissimo saluto!

    RispondiElimina
  5. Se ti capita recupera la serie dello Sconosciuto:sono sei numeri in tutto ed è stato ristampato più volte. In più le ultime produzioni tipo Le Femmine Incantate, Le 110 pillole ...
    Un abbraccio!

    RispondiElimina

Welcome