domenica 5 febbraio 2017

Le emozioni e le citazioni di La La Land

L'ha intuito perfino la mia sconosciuta vicina di sedia. Ha passato quasi tutto il primo tempo a smanettare con il cellulare e durante la pausa ha ammesso candidamente con le amiche: Ne ho visto poco, però ho capito che mi piace. E dire che avevamo aspettato una settimana per evitare la ressa al cinema.

Dopo le dettagliate disquisizioni su cosa sia oggi il jazz; se si tratta o no di un musical con tutti i crismi e via dicendo, cosa aggiungere ancora su un film del quale si è letto e detto di tutto e di più? Pochissimo, se non che Damien Chazelle è un fuoriclasse: è giovanissimo e chissà cosa ci regalerà in futuro. Ieri ci siamo lasciati emozionare e trasportare come i due protagonisti, quando volano senza gravità nella scena dell'osservatorio. Per chi ancora non l'avesse visto: approcciatevi senza troppi filtri; non per sospendere il giudizio, ma per goderne a pieno. Io avrei già voglia di rivederlo e risentire quel giro di piano che entra sotto pelle. E il finale struggente? Indimenticabile!
Nel video in due minuti le citazioni che attraversano la storia del cinema che un utente di Vimeo si è divertito a scovare.

voto


21 commenti:

  1. Ieri ne avevo letto una recensione non così esaltante; ora, vedendo questo video, mi è tornata la voglia di vederlo.
    Non tanto per gli omaggi che offre, ma per i colori che regala.

    Moz-

    RispondiElimina
  2. Bel film (punto).
    Del regista ne avevi già parlato qui?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, due anni fa a proposito di Whiplash. Buon film.

      Elimina
  3. Me lo annoto , vediamo se riesco a vedere qualcosa di decente che non sia una serie tv , ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogni tanto bisogna anche staccare dalle serie. Sto aspettando Peaky Blinders

      Elimina
  4. ...il film l'ho visto... Na farò un post, per il momento non mi esprimo...
    L'unica cosa... Come si fa ad andare al cinema, e a smanettare tutto il tempo ?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah non lo so: mai vista una roba del genere! Multitasking?
      Alla fine non mi ha infastidito più di tanto perché almeno se ne stava zitta.

      Elimina
  5. Se riusciamo, la settimana prossima, sarà nostro :)
    p.s.
    sarà il 3^ film dell'anno al cinema, che verogna :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vinco io 4 a 3, come Italia-Germania :)

      Elimina
  6. Davvero davvero un fuoriclasse! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stesso voto, ho visto nel tuo blog! E ho letto anche analoghe sensazioni, rivolte verso quella parte che ancora sogna.

      Elimina
    2. esattamente! ;) tra l'altro anch'io avrei già voglia di rivederlo

      Elimina
  7. Tanto entusiasmo è un invito, metto la spunta. Perché al momento sono a "zero" film ,)
    Magari un giorno riuscirò a fare una maratona :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Parti da qui che merita. Non è necessario essere appassionati di musical

      Elimina
  8. Grande tecnica, ma un finale che è tutto cuore.
    Grandissimo Cinema, grandissimo film.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Direi che il 2017 al cinema è iniziato alla grande. Non solo per La La Land

      Elimina
  9. Passare il tempo al cellulare invece di guardarlo è un crimine contro l'umanità, però anche visto così evidentemente non si può che riconoscere la grande di questo film... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, il concetto è quello! ;)

      Elimina
  10. Visto oggi, e confermo: grande film, che mantiene tutto quello che ha promesso, ed è cult-movie da subito ... e sì, viene voglia di rivederlo ancora e ancora ...

    RispondiElimina

Welcome