venerdì 18 febbraio 2011

Per noi mangiatori di loto



Sono tornati! E se le altre sette canzoni (solo?) che mi accingo ora ad ascoltare sono tutte a questo livello: beh, che dire.... ma non anticipiamo troppo.
Buon ascolto!
In questo momento il server europeo dei Radiohead per il download di The King of Limbs a 7 euro è saltato, ma ci sono gli altri canali...

14 commenti:

  1. berntornati!! Nel vuoto attuale se ne sentiva il bisogno.

    RispondiElimina
  2. Scaricato e ascoltato due volte, e sono giunto a questa conclusione: i Radiohead non sono terrestri.

    RispondiElimina
  3. ...infatti è già in ascolto ☺

    RispondiElimina
  4. Non è che qualcuno potrebbe aiutarmi a trovare una delle altre vie? :)
    Paolo

    RispondiElimina
  5. Eccona una.
    Enjoy

    nodata.tv/12350

    RispondiElimina
  6. Salve, innanzitutto complimenti per il sito, volevo scrivere per farle conoscere il nostro nuovo sito www.ultimociak.com, un spazio di cinema.
    Saremmo lieti se volesse fare uno scambio di link con il nostro banner per fare pubblicità.
    Per qualsiasi domanda rivolgersi direttamente alla nostra redazione
    redazione@ultimociak.com

    Grazie dallo Staff

    RispondiElimina
  7. per un giudizio sull'album aspetto. tanto nei prossimi giorni me lo ascolterò parecchio...

    RispondiElimina
  8. parecchio bello!
    ci sono cose che sono per sempre!

    love, mod

    RispondiElimina
  9. E' la prima canzone che ascolto e mi sembra extra e non solo terrestre. Ma una cosa sul video volevo dire. Ma che performance produce Thom? Guardandolo prima ho pensato che assomigliasse a Paolo Rossi, poi al cantante dei Jamiroquai (nn mi ricordo se si scriva così) e infine ho pensato che fosse la reincarnazione (specie nei primi piani) di Serge Gainsbourg e pure ci ho visto citazioni da Arancia meccanica. Vogliamo dirlo che i Radiohead sono degli artisti totali..e poi quel bianco nero è da grande maestro del cinema. Fantastico.

    RispondiElimina
  10. Chiapperi, di sicuro Thom Yorke non soffre il mal di schiena. Per il pezzo e il cd, voglio ascoltarlo ancora e tutto. Grandi i Radiohead, ma non c'è un vuoto nell'attuale scena pop-rock. Sono anni, gli ultimi, che sento buone vibrazioni. Troppo ottimista? Sono il solo?

    RispondiElimina
  11. Yorke anche dal vivo è così adrenalico, sprizza energia e voglia di fare musica da ogni cm di pelle.
    Si sente e si avverte in lui e anche nei suoi compagni.
    Neanch'io vedo così un vuoto: ci sono tanti bravi artisti, anche se i Radiohead sono cinque puntini marziani lassù.

    RispondiElimina
  12. @Paolo-più che una via è un corso ..d'acqua..si chiama torrent... :)
    Grandi Radiohead of course ..

    RispondiElimina
  13. Impressione molto buona; highlights: inizio (il bassone di Morning Mr MagPie) e fine (gli spiriti di Give up the ghost). Ovviamente da riascoltare e metabolizzare :)

    RispondiElimina

Welcome