mercoledì 8 febbraio 2012

In piscina con Hesher



La scena liberatoria della piscina in Hesher è stato qui, commedia dai toni drammatici, ma anche ironica e dissacrante del regista americano Spencer Susser (opera prima). La guarigione e l'elaborazione del lutto possono seguire strade inusuali e perfino assurde grazie all'intervento di un angelo custode fuori di testa e nichilista (uno stronzo di cuore, com'è stato definito).
Un film indipendente e fuori dagli schemi che affronta temi importanti in maniera originale. Non un capolavoro, ma veramente godibile grazie anche al personaggio interpretato da Joseph Gordon-Levitt. Incomprensibili certe stroncature lette in giro.

11 commenti:

  1. Scena interessante, spero che il film venga dalle mie parti (sulle stroncature, pure io a volte ne leggo di negative e poi vedo il film e non capisco il perchè ... l'importante siano ben motivate e parta il dibattito).

    RispondiElimina
  2. Questo film non me lo perdo di sicuro.

    RispondiElimina
  3. da vedere sicuramente....il trailer invita.
    Ciao

    RispondiElimina
  4. Uno dei film che ho apprezzato di più in questo inizio anno.
    Hesher spacca!

    RispondiElimina
  5. Hesher sarà mio quanto prima!

    RispondiElimina
  6. non male, non male...Non lo conoscevo..mi intriga.Grazie Lucien!

    RispondiElimina
  7. concordo, film davvero bello. hesher è diventato un idolo di mio figlio.

    RispondiElimina
  8. @ Harmonica:
    Speriamo però non lo imiti troppo! :)

    RispondiElimina
  9. @lucien
    si era messo in testa di non cambiarsi più le mutande.. ^____^

    RispondiElimina

Welcome