lunedì 25 aprile 2011

Il fiume e la memoria

Sessantasei anni fa il fronte dei combattimenti si fermò per quattro mesi lungo questo torrente segnando per sempre la vita di migliaia di persone, tra cui i nostri nonni e i nostri genitori. 
Una volta liberata questa parte della Romagna, iniziò la ritirata dei tedeschi e in soli quindici giorni tutta l'Italia del Nord vide la luce della libertà. Viva il 25 aprile!


Così l'alba nascente fu una luce

fuori dall'eternità dello stile....
Nella storia la giustizia fu coscienza
d'una umana divisione di ricchezza,
e la speranza ebbe nuova luce.

Pier Paolo Pasolini

8 commenti:

  1. Resistere, sempre.
    Buon 25 aprile!

    RispondiElimina
  2. Resistere, anche dopo i festeggiamenti!

    RispondiElimina
  3. w il 25 aprile.....nella speranza che il popolo prima o poi si svegli!!!

    RispondiElimina
  4. ..Nella speranza di rinascere da questo nuovo Oscurantismo...

    RispondiElimina
  5. Buon 25 aprile, lezione di Storia viva.

    RispondiElimina
  6. Grazie a tutti per il passaggio.

    RispondiElimina
  7. Grande significato ma oggi più che resistere bisognerebbe agire armati di roncole....

    RispondiElimina

Welcome