venerdì 20 gennaio 2012

Le voyage dans le lune

Mi colpì la loro musica, perfetta per Il giardino delle vergini suicide, il primo lungometraggio di Sofia Coppola. Ma anche il tocco di classe soft electro di certi brani come All I need. Poi in dieci anni più niente che mi abbia particolarmente entusiasmato. Troppo fighetti per i miei gusti; cool sì, ma con un po' puzza sotto il naso (tipica francese).
In questo inizio d'anno, musicalmente piuttosto fiacco, vedremo cosa ci riserverà l'uscita del nuovo lavoro del duo Air, previsto per il 7 febbraio.
Un disco ispirato all'omonimo film francese del 1902, di recente restaurato e colorato.

9 commenti:

SigurRos82 ha detto...

La famosa 'luna con il razzo nell'occhio' dal film di Melies! Se ti/vi piace questo immaginario visivo non puoi/potete perdervi il libro di Brian Selznick (discendente del Selznick produttore di Hitch negli anni '40!) e il film di Scorsese, "Hugo", in uscita i primi di febbraio :)

Comunque, ritornando agli AIR...concordo con il tuo giudizio, dopo Moon Safari e la colonna sonora per la Coppola non hanno fatto altro che riproporre la loro formulina. Però la copertina del nuovo disco, con la luna di cui sopra, è bellissima...

La firma cangiante ha detto...

A me già Moon Safari non faceva impazzire, dovrei andare a riascoltarmelo.

Marco Goi (Cannibal Kid) ha detto...

grandissimi!
da amante del cool fighetto da francesi li ho sempre adorati :)
adesso attendo con fiducia questo, anche se i loro ultimi dischi non erano fenomenali...

unwise ha detto...

a me invece la fighetteria francese da abbastanza fastidio...e credo che abbia contribuito non poco alla sensazione di noia che mi ha pervaso guardando quel film (quello della coppola)...:)

Resto In Ascolto ha detto...

mai piaciuti.

Melinda ha detto...

Adoro Le voyage dans le lune e sono proprio curiosa di vedere questa nuova versione!

Blackswan ha detto...

In linea con la tua opinione,anche se a dire il vero, non mi hanno mai fatto impazzire nemmeno all'inizio.

Overthewall91 ha detto...

Non vedo l'ora di sentire questo nuovo lavoro.

nella ha detto...

Ricordo il film della Coppola che mi aveva abbastanza colpita , giudicandolo un buon inizio. Purtroppo vagamnete ricordo la musica . Concordo con SigurRos 82, la bellezza della dopertina con la luna ferita. Non conosco gli Air, ed ho sentito il tuo video del film francese del 1902. A mio parere , orribile voler colorarlo...