mercoledì 3 ottobre 2012

One on my turns - A tribute to Pink Floyd

In tanti potrebbero storcere il naso: dai puristi pinkfloydiani a coloro che non li amano particolarmente e pensano sia un'operazione inutile quella di spolverare i loro brani per rileggerli e reinterpretarli nel 2012.
Confesso che inizialmente, dopo aver ascoltato i dieci minuti di Echoes, la pensavo sia nel primo modo che nel secondo (pur amandoli). Poi è arrivata una bellissima ed originale versione di Pigs ed ho cominciato a cambiare idea. Proseguendo ascolterete in tutto 15 cover di gruppi italiani (per me quasi tutti sconosciuti) che in buona parte dimostrano di giocarsela ottimamente, recuperando diversi brani del periodo Syd Barrett e altre canzoni "minori". Fra le prove migliori: Bike di Ofeliadorme. Ah, dimenticavo: si può scaricare gratis anche da qui sotto il lettore, grazie a Magmusic.  


1. Ropsten – Echoes, Part 2 (Meddle)
2. Sara Ardizzoni (Pazi Mine) e Giorgio Canali – Pigs  (Animals)
3. A Violet Pine – Embryo (brano che non si trova in nessun disco ufficiale) 
4. Mondo Naif – Have a Cigar (Wish you were here)
5. Desert Wizards – Childhood’s End (Obscured by Clouds)
6. DUNE – Astronomy Domine (The piper at the gates of dawn)
7. Ka Mate Ka Ora – If (Atom Heart Mother)
8. OfeliaDorme – Bike (The piper at the gates of dawn)
9. Furious George – Grantchester Meadows (Ummagumma)
10. Unmade Bed – Crying Song (More)
11. Senzafissa Dimoira – Remember a Day (A Sacerful of secrets)
12. Dani Male & the Dead – Jugband Blues (A Sacerful of secrets)
13. Fabio Zuffanti – Julia Dream (singolo)
14. The Child of a Creek – Breathe (The dark side of the moon)
15. NUT – Set the Controls for the Heart of the Sun (A Sacerful of secrets)

7 commenti:

  1. Magari questa sera provo ad ascoltarlo.
    La cosa per me curiosa è che ci sia un solo pezzo da "Dark Side of the Moon".

    RispondiElimina
  2. Vero, ottime scelte dei pezzi.

    W

    RispondiElimina
  3. che poi, a parte Canali non ne conosco UNO degli artisti rimanenti...mmmm... comunque tengono bene botta i ragazzi.
    ciao Lu
    Gianni

    RispondiElimina
  4. Ne avevo già sentito parlare, ma non avevo ancora ascoltato. Ti ringrazio per l'occasione, anche perchè tra i nomi vedo molti giovani interessanti, alcuni dei quali ho avuto l'onore di ospitare in palude più di una volta.

    RispondiElimina
  5. @ Alligatore:
    Largo ai giovani: non se ne può più delle mummie e degli zombi sia in politica che nella musica!

    @ Gianni:
    Ciao! :)

    @ Allelimo e W.:
    Nota di merito, andare a recuperare in terreni meno battuti.

    @ Zefirina:
    E' un piacere della teiera.

    RispondiElimina
  6. per chi non li conosce, versione reggae/dub dei Pink Floyd degli Easy Star All-Stars.
    http://it.wikipedia.org/wiki/Easy_Star_All-Stars

    RispondiElimina

Welcome