venerdì 18 dicembre 2009

I particolari che fanno la differenza

In una piazza ho visto i bambini delle scuole che addobbavano gli abeti con i loro lavoretti: faceva molto clima natalizio; tutto bello e creativo. Come sottofondo musicale gli altoparlanti gracchiavano Le tagliatelle di nonna Pina... Poi mi sgridano perché a Natale divento intollerante! Ovunque vai sei circondato da cose demenziali (l'ultima è Babbo Natale che si arrampica) nonché da milioni di kilowatt bruciati.

17 commenti:

  1. io non sopporto gli altoparlanti mi sanno tanto di dittatura........... mi hanno sempre fatto paura...a pensarci bene anche i bambini mi fanno un po paura ahahahahha

    RispondiElimina
  2. e infatti proprio quest'anno hanno inventato le cronache televisive con gli applausi dagli altoparlanti...

    RispondiElimina
  3. Non ci vedo nulla di strano, "le tagliatelle di nonna pina" sono come i "44 gatti" o "il valzer del moscerino", sempre creature tv. Se vuoi rifarti le orecchie con una vera canzone natalizia, ecco un mio post dell'anno scorso:
    http://andegolost.blogspot.com/2008/12/canzone-di-natale-2.html

    RispondiElimina
  4. @ Andrea:
    L'amico Capo avrebbe apprezzato molto la canzoncina dell'anno scorso, essendo stato un vero professionista del genere. :-))

    RispondiElimina
  5. A me Babbo N. che si arrampica non dispiace...è tutta una questione di "suspension of disbelief" lol.

    RispondiElimina
  6. io la prima volta che ho visto 'sti babbi ho pensato: o sono ladri o è un blitz delle squadre speciali (e non so - per fortuna - quale dei due faccia più paura!)

    RispondiElimina
  7. però le Tagliatelle di Nonna Pina...

    RispondiElimina
  8. @ Daniela:
    Anche le tagliatelle di mia mamma, fate in casa col mattarello... :-P
    (in romagnolo sciadur)

    RispondiElimina
  9. Ogni anno che passa mi convinco anche io che il Natale tira fuori il peggio di noi.

    Clelia

    RispondiElimina
  10. Pazienza, anche quest'anno passerà Natale... sperem ;)

    RispondiElimina
  11. IL LUNGO, IL CORTO e IL PACIOCCONE
    Sono tre bravi cow-boys.
    Non usano mai le pistole
    Perché lo sceriffo non vuole.

    Ma quando quel trio fa il concertino
    Fermarlo nessuno mai potrà...
    Ghenghereghenghen - ghenghereghenghen
    Ghen - ghen - ghen - ghen - ghen
    IL LUNGO, IL CORTO e IL PACIOCCONE!!!

    Altri tempi....

    RispondiElimina
  12. al muro l'autore de "le tagliatelle di nonna pina"!!!
    ci vorrebbe un bel terrorismo di matrice culturale, gli anni di piombo per il grande fratello, x-factor, l'isola dei famosi... ecco, le nuove BR che in diretta tv sbarcano sull'isola e ammazzano tutti!
    si'! buon natale!

    RispondiElimina
  13. ...e cmq ha ragione thomasenaalicea... dice sempre la cosa giusta...

    RispondiElimina
  14. il babbo natale che si arrampica è da sparargli!

    RispondiElimina
  15. si si è tutto molto demenziale. è un luna park impazzito.

    RispondiElimina
  16. ...e quelli che già sparano petardi ,dove li metti?

    RispondiElimina

Welcome