mercoledì 31 marzo 2010

Patti Smith - Just Kids

Questo libro sarà il prossimo regalo che mi farò. La versione italiana uscirà per la Feltrinelli a fine maggio. Ero just a kid anch'io quando scoprii l'amore, il sesso e Patti Smith. Horses me lo fece conoscere una ragazza; ed eravamo insieme, ormai solo amici, quella notte magica del concerto a Bologna. Se a ciò aggiungiamo la passione comune per Rimbaud: ecco spiegato il motivo della mia devozione per la poetessa del rock che quando sento cantare Pissing in a river l'occhio diventa lucido.

9 commenti:

Shakib ha detto...

Io l'ho letto in Inglese, è un libro davvero bello e sorprendente. Consigliatissimo.

Zion ha detto...

affresco comune a tanti adolescenti, ma che bello leggere queste righe. Però il libro non so...

Gians ha detto...

La musica è questo, riconoscere di dovere qualcosa a chi è capace di riportarci indietro negli anni e legare in modo indissolubile una canzone ad un evento della importante della nostra vita.

brazzz ha detto...

dici il leggendario concerto a bologna dei 50.000??quello che riaprì la grande fantastica sdtagione dei concerti...

Lucien ha detto...

@ Brazz:
Certo. Patti Smith + Bologna non può che essere quello.
Eravamo un diciottenne e una dicannovenne tra quei 50.000!

Maurizio Pratelli ha detto...

imperdibile

Guernica ha detto...

Poi ci dirai com'è!:)

chiara ha detto...

Libro stupendo!! meraviglioso... sono riuscita a farmelo autografare da PAtti. :-)

Granduca di Moletania ha detto...

Tra i 50.000 di Bologna ho avuto la fortuna di esserci anch'io. Quella sera, Patty Smith con il clarino ha fatto un macello. Era inascoltabile.
Ma è stato il concerto più bello della mia vita. Sarà che con il tempo i ricordi della giovantù fanno diventare tutto più bello.