giovedì 25 febbraio 2010

The Jam - Going Underground

Nei primi mesi di vita del blog era una specie di rubrica: i video musicali dei primi anni '80 dalla tv inglese. Dopo Bauhaus, PIL, Japan, Siouxsie, Madness, New Order, Ultravox, è la volta dei Jam, che con questo 45 giri nel marzo del 1980 raggiunsero per la prima volta la vetta della classifica in UK e furono invitati come da prassi a Top of The Pops. Un canzone che ricorda lo stile irruento dei primi Clash con un testo politico rivolto contro la corsa agli armamenti delle potenze e l'indifferenza della gente, mentre la Thatcher si apprestava a governare in Inghilterra per tutti gli anni '80.

9 commenti:

tony-face ha detto...

Ed è una delle migliori songs in assoluto dei Jam.

Harmonica ha detto...

si può dire il miglior gruppo inglese degli ultimi 30 anni?

giudaballerino ha detto...

Meravigliosa canzone!

allelimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Gians ha detto...

Ascolto di tutto, ma questo genere mi lascia perplesso, insomma non mi aiuta a rilassarmi.

Lucien ha detto...

@ Gians:
Era un momento di rottura; in seguito sono arrivate cose meravigliose e meno dure (vedi gli Style Council).

allelimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Euterpe ha detto...

In paragone cmq I jam mi sono piaciuti di più degli style council.Non è una questione di genere ma semplicemente gli style da the cost of loving in avanti mi annoiavano,il migliore per i miei gusti our favorite shop e dei jam banalmente all mod cons

tony-face ha detto...

Personalmente dei Jam TUTTO, degli Style Council "Cafè bleu" e "Our favourite shop" , il resto trascurabile.
Del Weller solista "Stanley Road", troppo prolisso "22 dreams", eccellente invece il nuovo "Wake up the nation" (che esce in aprile)